Regolamentazione del lavoro part-time nei CCNL

writing-1149962_960_720
0

All’interno dei CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI ( CCNL ) assume particolare importanza il contratto part-time (Tempo parziale).

Esso può essere applicato nei seguenti modi:

ORIZZONTALE: Orario ridotto per tutti i giorni lavorativi.

VERTICALE: Orario che prevede prestazioni lavorative per frazioni (di giorno, settimana, mese, anno)

MISTO: Con orario ridotto, alternato a giornate lavorate a tempo pieno per periodi del giorno, settimana ,mese, anno.

PER OVER 63: Quando, in accordo con l’azienda, coloro che hanno superato i 63 anni, forniscono prestazioni a tempo ridotto.

All’atto dell’assunzione con contratto part-time, le parti dovranno esprimere la volontà di dar vita a tale tipo di rapporto, con documento scritto che dovrà indicare i seguenti elementi:

-Periodo di prova per i neo assunti.

-Durata della prestazione part-time ed eventuali modifiche del regime dell’orario esistente.

-Durata della prestazione e suo collocamento in riferimento al giorno, settimana, mese, anno ed a eventuali turnazioni.

-Il trattamento economico, che deve essere proporzionato alla prestazione lavorativa.

– Accettazione delle clausole di flessibilità che prevedono la possibilità di variare il collocamento della prestazione in determinati periodi (Festività, stagionalità, ecc…).

La prestazione, fino alle 4 ore non può essere frazionata salvo diversi accordi. Potranno essere realizzati accordi di part-time verticale anche per le sole giornate di sabato e festivi. E potranno accedervi anche studenti purchè in possesso dei requisiti previsti.

LAVORO SUPPLEMENTARE: Si intende per lavoro supplementare,il lavoro prestato fra quello part-time e quello a tempo pieno. Esso è previsto per particolari periodi e non può superare il 10% delle ore previste per il part-time, salvo diversi accordi.

Esso è obbligatorio in presenza di impreviste situazioni organizzative, sostitutive, o per intervenute calamità e nel rispetto di almeno 4 giorni di preavviso. Non potrà considerarsi obbligatorio in presenza di comprovate situazioni personali preventivamente documentate, ed in casi di forza maggiore. Infine, con l’accordo del lavoratore potrà essere richiesto lavoro straordinario a cui verranno applicate tutte le maggiorazioni previste per il lavoro supplementare.

Related Blogs

Leave us a comment

logged inYou must be to post a comment.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi